Qui di seguito, le parole di una persona come te e come me, di quelle che ogni giorno prendono la metropolitana, il bus, la corriera o il treno, di quelle che mentre vanno al lavoro conversano cortesemente con te e ti raccontano le loro storie:

E’ da circa 10 anni che non trovo un compagno stabile. Anzi, sarò del tutto sincera: E’ da circa 10 anni che non ho un compagno nè stabile nè instabile, non c’è nessuno nella mia vita, è la verità.

Ho appena compiuto 39 anni e non so cosa accadrà l’anno prossimo quando ne compirò 40. Ho sempre creduto che a questa età avrei già avuto almeno 2 figli ed un compagno al mio fianco. Ho sempre creduto che avrei avuto la mia famiglia. La mia situazione è così complicata che non riesco nemmeno a concretizzare un appuntamento e perchè questo accada deve esistere qualcuno che voglia uscire con me e quel qualcuno non c’è, non appare, è cancellato dalle mie possibilità. Quando trovo coraggio, mi guardo allo specchio e mi chiedo: Cosa succede ? Sei anche bella! Perchè sei diventata inesistente?

La verità è che diffido completamente degli uomini/donne, perchè mi dicono sempre bugie. E anche se voglio darmi una opportunità con qualcuno di diverso, sembra che le persone vogliano scappare da me. Mi sembra di vivere in una città fantasma. Inoltre non accetto quando mi parlano di legge di attrazione, nè di sentire amore per me stessa, perchè ho praticato queste cose per 2 anni senza ottenere il benchè minimo risultato. Sono una buona persona, non faccio del male a nessuno. Cosa sto facendo di sbagliato?

Risposta: Parlarti in questo modo, pensare in questo modo e crederci. Ogni tua singola parola è una creazione. So anche che la realtà in cui vivi può mostrarti chiaramente che hai ragione, tuttavia è necessario capire che ciò che la vita mostra non è vero in nessun momento e tantomeno attuale. E’ passato, falso, prodotto di memorie che fluttuano nella coscienza, risultato di pensieri inconsapevoli che vanno e vengono. Non puoi farti condurre da ciò che pensi se lo fai in modo inconsapevole e nemmeno perchè lo percepisci, perchè ci sarà più dolore nella tua vita. In te, nelle tue parole c’è molta mente, poco cuore.

Investi meglio le tue ore del giorno. Pensa di meno. Ama di più.

Grazie per leggermi. Un abbraccio.

Questo articolo è stato pubblicato a partire dal bolletino n.252.

Suscribirme al boletín gratuito de Vivi Cervera.

© Tutti i diritti riservati. Vivi Cervera 2013.

Traducido por Sabrina Selmo.

Annunci