Di Vivi Cervera

Tutti i metodi di auto guarigione esistenti sono una risposta dell’essere. E con la parola  “essere” posso far riferimento all’essere umano o all’  “essere” come una caratteristica della tua presenza IO SONO. Le due varianti della parola “essere” sono unite e sono inseparabili. Nel corso del tempo hai convissuto con qualcun altro, che forse non conosci perché abita solo nel tempo presente, libero da angoscia, paura, libero dal dolore umano. Questa altra parte di te è costantemente rivolta dall’ Alta Intelligenza verso il tuo corpo, rinnovandolo in continuazione. Questa altra parte di te è la tua magica presenza IO SONO.

Credi di poter accedere al tuo altro io in questo istante?

Se la tua risposta è affermativa allora comincia a sentire la sedia dove ti trovi adesso, lo spazio intorno al tuo corpo e la tua relazione con le parole che stai leggendo. Permetti che le situazioni negative che ti circondano, restino al tuo fianco senza giudicarle, senza criticarle, senza discuterle. Ascolta i suoni della stanza in cui ti trovi e cerca di restare sintonizzata/o con ciò che ti circonda e con il tuo essere interiore. Questo accade quando cominci ad abitare nel tuo corpo, quando la tua essenza torna a casa.

Fallo! Comincia a sentire lo spazio dove ti trovi, anche se hai sempre creduto che non ti meritavi, senti qui e adesso la libertà di essere tu. Osservati in questo processo da una breve distanza. Osserva attentamente la illusione che sei.

Ora ti trovi nella vibrazione necessaria per comprendere che mai prima eri o che mai sarai, perché tu puoi solo ESSERE adesso! Questo è l’unico momento dove puoi rifare la tua vita, riempire il vuoto, ricostruire il tuo mondo. Quando sei tu, nient’altro importa perché hai compreso che il passato è un sistema inesistente che succhia l’energia intelligente che arriva dall’alto per te; per questo non possiedi nient’altro in questo istante, sempre che senti, che la tua magica presenza è la stessa intelligenza universale che percorre il tuo corpo, scaricando a Terra ciò che è trasformabile e rinnovandosi in ogni momento, creando un nuovo corpo fisico in te.

Se esiste una parola chiave nel nuovo tempo è COSCIENZA, che è la conoscenza dell’essere e che ha a che vedere con il provare internamente tutti gli atti di amore che realizzi per te o per qualcun altro. Quando fai qualcosa in coscienza è perché senti che a livello cellulare è entrato nel tuo essere e che per lo stesso motivo è un fatto reale nella tua vita. Attualmente prevale la coscienza, perché tu hai appreso che come essere vivo, sei una costante danza di energia che prende diverse forme e hai lasciato indietro il concetto che sei un corpo fisico irrimediabilmente destinato alla entropia (logorio). Quindi questa coscienza di Essere, questo livello di pensiero è quello che ti permette di ri-crearti una e più volte.

L’unico fattore che blocca il processo di ri-creazione dell’Essere, è l’ego, che penetra furtivamente nella tua mente e si impossessa di tutti gli altri pensieri retro alimentandosi . Il modo migliore per convivere con l’ ego è scoprendolo, togliendogli la maschera di falsa protezione attraverso la coscienza e la certezza che dà la conoscenza che è così. Quando la paura arriva nella tua vita sotto forma di tristezza, rancore, angoscia, apatia o dolore, osservala, permetti che co-esista con il tuo vero io. Pensa qualcosa come: “oh sei di nuovo lì che cerchi di dirmi che starò meglio se mi sento male, bene ti guarderò da qui perché non sono il tuo ok . Io Sono chi osserva”. Se la paura non svanisce, continua ad osservarla, ubica la tua Presenza vicino al tuo corpo e analizza in che luogo si trova la paura e indaga quanto reale è.

Se questa coscienza in te cresce a partire da oggi, se le mie parole che sono anche le tue riescono a fare un cambio nella tua percezione e ti trovi d’accordo con ciò che senti ora esisterebbe per te la solitudine? Ti sentiresti abbandonata/o da tutti? Avresti paura di morire? Apriresti una porta verso l’ immortalità?

Cosa succede in questo momento dentro di te nel leggere che sei parte di un universo di possibilità?

Succede che un paio di neuroni si fondono cercando di creare nuove rotte, cercando di creare un altro sistema di credenze  con il quale puoi ri-nascere. Se da questa fusione sorge il tuo tentativo di Essere tu, che abiti il tuo corpo e che distruggi le immagini del passato che hai scelto fino ad oggi, allora puoi esprimerti con amore al presente, puoi distruggere i fantasmi della disperazione che ti impediscono di donarti e rinunciare a tenere il controllo, allora puoi sentirti pronta/o a ricevere la luce che emana verso la  corona della tua testa dall’onnipotenza dell’ Universo.

Nota: questo articolo è stato ispirato (non è stato canalizzato), da  Saint Germain e da  Gautama per te.

Grazie per essere qui adesso.

Vivi Cervera. Copyright 2009. Diritti d’autore riservati.

Traducido por Sabrina (fissel_1@yahoo.it)

Annunci